sabato 25 aprile 2015

La nostra strada stellare: la Via Lattea





Visto che nel post "A riveder le stelle - Pausa.." abbiamo 'gustato' bellissime immagini della nostra amata Via Lattea (Milky Way), accenniamo brevemente, sempre tramite immagini, a dove ci troviamo noi rispetto alla galassia, alle sue caratteristiche e a come è organizzata.

Partiamo, dopo tutte quelle incredibili foto, col tornare "coi piedi per terra": 
ora riflettete, tutti i miliardi di stelle che vediamo di notte sono racchiusi in quel piccolissimo punto rosso che vedete qui sopra, nulla di più, non è incredibile?! 
(tanto per la cronaca, questa non è la foto della Via Lattea, la nostra galassia, ma la foto di una galassia simile alla nostra: della nostra non è possibile avere foto dall'esterno perché le distanze per raggiungere questo "esterno" sono per noi umanamente impossibili oltreché inimmaginabili, si parla di tempi cosmici - vedi etichetta "guardare nel passato").

A questo punto meglio fare una presentazione della nostra galassia, la Via Lattea.

Ecco qui una scheda didattica per dislessici. Queste schede le uso spesso nei miei post, per i ragazzi che soffrono di questo disturbo sono fondamentali, mentre per tutti gli altri sono davvero comode ed utili perché servono molto bene al nostro scopo di chiarezza e schematizzazione.






Vediamo meglio la Via Lattea. Vedete dove sta scritto "Our Sun", per chi non conoscesse l'inglese significa Il Nostro Sole, lì siamo noi, decisamente in periferia.




La nostra galassia è una galassia 'barrata', quella barra centrale gialla. Qui sopra vedete i tre bracci principali e la posizione del nostro Sole e quindi conseguentemente del sistema solare.

Fino a non molto tempo fa si pensava che la Via Lattea fosse una galassia a 4 bracci, oggi le nuove conoscenze hanno portato a concludere che di bracci ne ha solo 2.














Sotto potete invece osservare ancora i bracci principali e bracci secondari, sempre la posizione del nostro Sole, periferico rispetto al centro della Galassia. I cerchi che partono dal Sole e si allargano concentrici rappresentano la distanza, ogni cerchio sono 5.000 anni luce (light years, ly), quindi siamo a circa 26.000 anni luce dal centro (post distanze). Se vi può invece interessare capire quanto dista il centro della galassia e quanto tempo ci vorrebbe a raggiungerlo, andate ai post TABELLE e l'Emozione del Viaggio nel Vuoto Cosmico infinito).












Prospettiva della Via Lattea leggermente più di taglio, si vede un po' meglio la posizione del Sole e la sua distanza rispetto al centro della galassia.








Ed ora una piccola chicca: ormai sappiamo che il Sole, come tutto il resto nell'Universo, non è statico ma si muove ad una certa velocità attorno al centro della galassia, anch'essa in movimento (vedi post Velocità nello Spazio). Molti però non sanno a che razza di velocità corre il nostro astro nello spazio; io mi sono incuriosito molto e ho raccolto diverse velocità di questo tipo. Posso quindi condividerle con voi e mettere qui un'immagine interessante al proposito (per una descrizione approfondita del nostro astro, post Il Sole 1/3).




Avete letto bene?!!!  
240 km al secondo! 
Beh, detta così non dice molto, anzi non dice niente, intendo a noi non addetti ai lavori.


Noi siamo abituati normalmente a ragionare in termini di km all'ora (km/h), considerate quindi gli esempi qui sotto, relativi a diverse velocità:

- i limiti di velocità in centro urbano sono 50 km/h
- in autostrada 150 km/h
- le macchine di Formula 1 viaggiano a circa 300 km/h
- un aereo di linea viaggia a una velocità di crociera di circa 1.000 km/h (vedi sempre post distanze)
- velocità del suono 1.193 km/h
- un aereo a reazione F-15 ben 2.500 km/h
- un proiettile 4.830 km/h
- la polvere spaziale viaggia a circa 25.200 km/h
- lo shuttle (ormai in pensione) e la base spaziale ISS 28.000 km/h
- la sonda spaziale Voyager 1, accellerata nel suo viaggio da Giove, alla velocità doppia della Iss, cioè ben 56.000 km/h (post distanze)

Tutte queste cifre ci danno un'idea sì, per fare dei confronti, però non ci fanno capire a cosa veramente corrispondono questi numeri. Inoltre non ci siamo neanche avvicinati ai 240 km/secondo del Sole.

Per capire quindi di che velocità si tratta, facciamo allora una semplice operazione, traduciamo questi esempi appena fatti in km/h, ricalcolandoli in metri o km/secondo (km/s); tranquilli l'ho già fatto io per voi e qua e là ho fatto degli esempi per aiutarvi a visualizzare, così non dovete far altro che porre attenzione (non abbiamo esigenza di essere precisi al millimetro in questa sede, quindi queste cifre sono approssimative ed arrotondate unicamente per dare un'idea di base, inoltre gli esempi scelti non sempre coincidono alla perfezione):






- centro urbano = 50 km/h = poco meno di 14 metri/s



praticamente la lunghezza che corrisponde ad un autobus urbano (cioè per capirci fare 50 km in un'ora è come percorrere la lunghezza di un autobus urbano in 1 secondo)






- autostrada = 150 km/h = 41 metri/s 







(fare 150 km in un'ora è come percorrere la lunghezza di uno yacht di 41 metri in 1 secondo)




- formula uno = 300 km/h = 83 metri/s 






(fare 300 km in un'ora è come percorrere la lunghezza di un aereo di linea o della sfinge o della statua della libertà in 1 secondo - la sfinge è 73 metri quindi una decina di metri in meno, la statua della libertà 93 quindi 10 in più)





- aereo linea = 1.000 km/h = 278 metri/s 






(fare 1.000 km in un'ora è come percorrere la lunghezza della Torre Eiffel in 1 secondo, anche se la torre è lunga 42 metri in più)



aereo che infrange la barriera del suono


- suono = 1.193 km/h = 331 metri/s 








(fare 1.193 km in un'ora è come percorrere la lunghezza di questa nave da crociera di ben 330 metri in 1 secondo)



- F-15 = 2.500 km/h = 694 metri/s 








(fare 2.500 km in un'ora è come percorrere l'altezza del penultimo di questi grattacieli, lo Skytree in 1 secondo)


Attenzione, fino a qui abbiamo trattato di metri al secondo, adesso si passa
ai km al secondo




- proiettile = 4.830 km/h = 1,3 km/s 






(fare 4.830 km in un'ora è come percorrere l'altezza del grattacielo di destra, Al Burj in 1 secondo)




- polvere spaziale = 25.200 km/h = 7 km/s 








- shuttle o Iss = 28.000 km/h = quasi 8 km/s 








(per comprendere velocità come 25.200 oppure 28.000 km in un'ora si deve ragionare in termini di montagne, è infatti come percorrere l'altezza del monte Everest in 1 secondo)





- Voyager 1 accellerata da Giove = 56.000 km/h = 15,5 km/s






Ora cominciamo a capire meglio? Quando cominciamo a parlare di queste cifre non servono esempi poiché è più facile per ognuno di noi visualizzare le distanze tra paesi e città che gli sono più familiari. Siamo comunque arrivati ad appena 15 km/s. Siamo ancora lontani, e parecchio.


Veniamo allora alla Terra

Il nostro meraviglioso pianeta viaggia nello spazio orbitando intorno al Sole come tutti gli altri pianeti del sistema solare, alla velocità di circa 106.000 km/h = 30 km/s.




Capite bene che tutto questo è a dir poco allucinante, viaggiamo su di una palla ad una velocità incredibile e non ci accorgiamo di niente. Secondo me uno dei pochi eventi che ci danno un po' la sensazione di essere in questa condizione è l'eclissi (vedi post eclissi), dove in quella incredibile semi-oscurità il tempo si ferma e ci si accorge con veri e propri brividi che c'è qualcosa di strano. 

Comunque, a parte la divagazione di cui vi prego di scusarmi, veniamo ora alle ultime informazioni che vi do per concludere questa parentesi.




Il Sole, il nostro astro, raggiunge l'incredibile velocità di 

240 km/s circa (post Il Sole 1/3). 







A questo punto aggiungo anche altre 3 velocità, molto interessanti e di cui ricordarsi più avanti:


- vento solare = 1.440.000 km/h = 400 km/s (grazie a questa velocità ci mette davvero poco ad arrivare fino al nostro pianeta, mettendo in serio pericolo le telecomunicazioni via satellite: le eruzioni o brillamenti solari raggiungono velocità paurose arrivando fino a 1.000 km/s, post Aurore o post 3/4 alta atmosfera).




Via Lattea = 2.000.000 km/h = 555 km/s



- la luce (vedi post distanze) = 1 miliardo 80 milioni km/h = 300.000 km/s


Per concludere vi do  molto interessante, affascinante, che probabilmente alcuni di voi avranno già visto. Fin da piccoli le lezioni di astronomia di base ci hanno abituato ad una visione classica dove i pianeti ruotano attorno al sole, un sole però fermo, al centro. Come dicevo però le attuali conoscenze ribaltano questa visione limitata ed espandono la dinamica del nostro sistema solare. Le cose sono più complesse di quanto si poteva pensare. 
Guardate e restate affascinati, in questo caso l'animazione aiuta decisamente a capire che la chiave di comprensione non è il cerchio o l'ellisse della rotazione dei pianeti attorno al sole, bensì la spirale o molla. La vita è movimento, tutto è movimento.


3 brevi ma intensi minuti di animazione. Buona visione e arrivederci al prossimo post.










0 commenti:

Posta un commento

Condividi

 
Copyright © a piedi nudi nel Parsec. All rights reserved.