mercoledì 28 febbraio 2018

3° ANNO TRA LE STELLE INSIEME A VOI !




Con il 5 di marzo 2018 festeggio 
il 3° anno di blog !



Eccoci quindi al terzo post-riassunto, che è il nostro modo per 
ringraziare tutti voi 
che dimostrate di essere costanti e di apprezzare questa mia passione. 


In particolare GRAZIE per apprezzare così tanto il post quadruplo sull'Atmosfera terrestre e quello sulla Polvere di Stelle, sono posts a cui tengo particolarmente.


ATTENZIONE 
alla fine del post c'è per voi una piccola sorpresa, non dimenticatevi




1^ POSIZIONE: ORO

L'atmosfera terrestre 2/4: bassa e media atmosfera, un viaggio tra Strati e Pause
LINK
Troposfera, Stratosfera-Ozonosfera e Mesosfera, da 0 a 90 km di altitudine. Omosfera ed Eterosfera. Tra le cose particolari le "correnti a getto", il fenomeno dell'inversione termica, la questione dell'Ozono, le stelle cadenti, la linea di Karman.




2^ POSIZIONE: ARGENTO


"Distanze e Tempi di percorrenza"
LINK
Velocità della luce, Unità Astronomica (UA o ingl AU), Anno Luce (AL o LY), Parsec (P): facciamo un po' di chiarezza o almeno ci proviamo



3^ POSIZIONE: BRONZO

L'atmosfera terrestre 1/4: una visione d'insieme di ciò che rende unico e prezioso il nostro Pianeta
LINK
Alcuni riassunti schematici con una panoramica dell'atmosfera, inoltre varie finestre introduttive sulla composizione dell'aria, concetto di "aria rarefatta", pulviscolo, pressione, temperatura, bilancio ed equilibrio termico, la rifrazione della luce.






Passiamo ora ai post pubblicati questo terzo anno.



The WOW effect: Presentazione dei Giganti Cosmici
LINK
Supernovae, Buchi Neri, Pulsar, Quasar, Lampi Gamma, Getti Relativistici, Tessuto Spazio-Tempo, XDF e
"lente gravitazionale"




Scrutare il cielo è: "Guardare nel Passato" e "Viaggiare nel Tempo"
LINK

Ogni volta che guardiamo il cielo, senza rendercene conto facciamo un Viaggio nel Passato










SCUOLA: esperienze in classe - Lombardia, Trentino, Piemonte
LINK

Serie di post che raccoglie le varie esperienze fatte dagli insegnanti con i propri allievi, in tema di astronomia a Scuola.


Con l'invito sempre valido, SENZA SCADENZA, a tutti gli insegnanti a condividere con questo blog



The WOW effect: selezione di Giganti Cosmici scoperti
LINK

Una prima selezione di 22 esempi dei "giganti cosmici" già presentati nel post Presentazione: Supernovae, Buchi Neri, Pulsar, Quasar, Lampi Gamma, Getti Relativistici, Tessuto Spazio-Tempo, XDF e "lente gravitazionale"




SCUOLA: luoghi dell'astronomia - Padova, Rovereto e Monte Zugna (Tn), San Marino di Bentivoglio (Bo)
LINK

Avete mai provato la "magia" di un Planetario?
Siete mai andati in un Osservatorio?

Siete perplessi? Lasciatemi presentare allora, e lasciatevi trasportare.




Veniamo ora ad un altro post quadruplo di cui vado particolarmente fiero, così come quello già presentato in passato sull'Atmosfera Terrestre: la serie "Siamo polvere di stelle". Un lavoro impegnativo e complesso che mi ha occupato per circa 5 mesi, tolta la pausa estiva:


"Siamo polvere di stelle" 1/4 - gli elementi del corpo umano e della Terra
LINK

Da dove vengono gli elementi di cui è composto il nostro corpo? Da dove quelli di cui è composta la nostra Terra? Intanto vediamo di capire di che "elementi" stiamo parlando.


"Siamo polvere di stelle" 2/4 - approfondimento sugli elementi del corpo umano
LINK

Facciamo una parentesi scientifica e analizziamo meglio questi elementi che ruolo ricoprono nel nostro organismo: si parla di essenziali e non essenziali, principi nutritivi non energetici, enzimi e catalizzatori, ioni inorganici, funzione plastica e regolatori del metabolismo, tossicità e nano-particelle...




"Siamo polvere di stelle" 3/4_A - l'ABC dell'Atomo
LINK

Breve rinfresco di chimica di base sull'atomo, necessario per poter apprezzare al meglio il post finale sull'evoluzione stellare: si parla di atomo, protone, neutrone, elettrone, interazione nucleare forte, ioni, isotopi, gusci o livelli energetici, quanti e molecole





"Siamo polvere di stelle" 3/4_B - Tavola Periodica degli Elementi
LINK

Oltre al rinfresco di chimica di base, non si può non farlo anche sulla Tavola Periodica degli Elementi di Mendeleev: in essa troviamo TUTTI gli elementi conosciuti dell'Universo, compresi quelli sintetizzati in laboratorio





"Siamo polvere di stelle" 4/4 - Evoluzione Stellare: le Stelle come fucine degli elementi
LINK

Ultimo passo di questo viaggio meraviglioso che è partito dagli atomi che costituiscono il nostro corpo.
Come nascono, vivono e muoiono le stelle, e perché proprio alla loro morte noi tutti dobbiamo la nostra intera esistenza?






Veramente: le STELLE, come è mai possibile che riusciamo a vederle !!!?
LINK

Non credo voi abbiate veramente compreso quanto è assurdamente titanica la distanza coperta da un singolo unico Anno Luce.
Se le prime stelle si trovano allora a partire dai 4 anni luce, come possiamo riuscire a vedere loro e tutti gli altri oggetti astronomici da distanze così sconvolgenti e devastanti?!



"Forse non sapevi che...": curiosità astronomiche su "distanze e dimensioni"
LINK

Il primo post breve di una serie pensata per stimolare la curiosità e saziare la "fame" di Spazio.




Velocità nello Spazio: chilometri al secondo o all'ora? Qualche esempio per facilitare la comprensione
LINK

Alcuni semplici esempi che aiutano a comprendere cosa significa quando si parla di km/ora o km/secondo. Partiamo da esempi concreti del quotidiano per arrivare a velocità impensabili del nostro pianeta, del nostro astro e della nostra galassia






"Forse non sapevi che...": curiosità sui "tranelli astronomici"
LINK

Sempre per stimolare la curiosità e saziare la "fame" di spazio, alcuni trucchi del Cosmo per ingannare i nostri sensi






Perché questo Blog?



Presentazione
LINK

Mi presento, spiego ciò che mi ha spinto ad iniziare quest'avventura, e inserisco anche un comodo riassunto dei principali post con relativo link.
Questo più l'Indice Capitoli, più l'anniversario annuale aiutano ad avere un'idea di cosa trovate in questo blog







La comodità della visione generale del blog e basta cliccare sui link del capitolo desiderato per arrivarci comodamente







Ringrazio tutte le nazioni che visitano il blog, ordinandole questa volta per numero di utenti (considerate però che queste statistiche più sofisticate ho iniziato ad usarle solo alcuni mesi dopo che avevo aperto il blog). Grazie e chi si sta dimostrando sempre più costante e fedele. In fondo abbiamo anche le "new entry", a cui auguriamo di rivederci sempre più spesso.





















Voglio inoltre ringraziare tutte le città italiane ed estere, in totale ben 1.192, da cui sono partite le numerose visualizzazioni. Non sono in ordine alfabetico, magari la prossima volta provo ad ordinarle. In rosso le città straniere.
























































































Le ultime compaiono più grandi solo perché ritagliando il foglio sono state ingrandite.







* un ringraziamento speciale a mia moglie ed artista 

Tiziana "Tirtha" Giammetta 

http://www.tizianagiammetta.com/
http://illaboratorioditirtha.blogspot.it/
https://www.facebook.com/TizianaTirthaGiammetta/ 

per il prezioso, valido e professionale sostegno al mio lavoro (nonostante stia percorrendo un faticoso ma brillante viaggio alle scuole serali) e per la costanza e pazienza con cui mi sostiene e sopporta. 








Speranzoso che nel tempo aumenteranno le visite e le nazioni interessate, spero siate anche voi un pochino orgogliosi di tutto questo lavoro e di contribuire a renderlo speciale, ci vediamo con i prossimi post.

Per andare a vedere gli altri anniversari del blog, andate ai link:
2° ANNO TRA LE STELLE INSIEME A VOI !

martedì 20 febbraio 2018

"Forse non sapevi che...": curiosità sui "tranelli astronomici"


Lago degli Orsi, Alaska




















Una nuova serie di post brevi pensati per incuriosire ed affascinare, prelevando qua e là notizie curiose attraverso un excursus lungo il Blog; un altro modo per stuzzicare la vostra curiosità e "fame di Spazio".

Trovate foto e titolo del post di riferimento e poi la notizia curiosa a seguire. Una notizia può essere condivisa da più post, in quel caso ho separato i titoli da una barra. Buon divertimento.






Aurore spettacolari - Pausa: mettetevi comodi, vi porto nei freddi Poli




"Vento Solare": premesso che lo si chiama 'vento' ma non è un vento come noi lo intendiamo (non c'è nessuno spostamento d'aria poiché ovviamente nello spazio profondo non c'è atmosfera), il plasma è costituito da materiale per noi invisibile eccetto quando, come nel caso dell'aurora, interagisce con il campo magnetico terrestre oppure quando vediamo gli spettacolari brillamenti sulla superficie del Sole.

Sia chiaro però, questo vento non dovete immaginarvelo come una brezza piacevole, bensì come un fenomeno letale, che potrebbe ridurre la Terra come la Luna, arida e priva di vita.
Ciò non succede perché la magnetosfera terrestre funziona come uno scudo, schermando la Terra dall'impatto diretto delle particelle cariche (plasma) che compongono il vento solare (nella foto, distanze e dimensioni non sono in scala).





Il Sole 1/3 - caratteristiche: dall'interno all'atmosfera





Il Sole non possiede una superficie fisica ben definita: la fotosfera è la zona che possiamo vedere, ma non bisogna pensare o immaginare qualcosa di solido. Sembra un disco solido e invece è una sfera di gas. Infatti "fotosfera" significa "sfera di luce", intendendo lo strato gassoso più esterno dove termina la zona convettiva





Scrutare il Cielo è "Guardare nel Passato" / "Viaggiare nel Tempo" Immaginiamo di viaggiare come la Luce! Quanto dista 1 UNITA' ASTRONOMICA?





La grande illusione di guardare il Sole e credere che stia splendendo proprio ora, in tempo reale.
E' veramente partita ora la luce del Sole che vedi splendere in questo momento? Sicuri?
Ogni volta che noi guardiamo la nostra stella (ovviamente con le protezioni adeguate) stiamo in realtà guardando la luce che è stata emessa 8 minuti fa; lo guardiamo, sembra lì che sta bruciando proprio in questo momento, noi crediamo sia così ma in realtà non è così, stiamo guardando in tempo reale direttamente il passato che non esiste più





Il Sole 2/3 - la zona estesa








Il plasma che segue le linee di campo magnetico altrimenti invisibili, curve gigantesche rispetto alla percezione ingannevole in cui si può cadere, di considerarle facilmente immaginabili; per questo viene infatti messa la Terra a confronto







Il Big Bang







Un fenomeno astronomico non può essere ripetuto ma soltanto osservato da un unico punto di vista, spesso nemmeno per un tempo sufficiente a seguirne interamente lo svolgersi. La vita degli astri può avere tempi lunghissimi, i cosiddetti "Tempi Cosmici", in confronto ai quali le nostre vite e anche l'intera storia del genere Umano non sono che briciole.
Proprio a causa della lontananza degli astri e dei loro tempi di evoluzione non paragonabili con quelli della civiltà umana, l'unico modo per ottenere informazioni certe sulle stelle è studiare la radiazione da queste emessa





La nostra strada stellare: la Via Lattea Velocità nello Spazio: cosa viaggia a 8 km al secondo?




Questa ti dicono essere la Via Lattea, ma NON è la foto della nostra galassia, bensì la foto di una galassia simile alla nostra: della nostra non è possibile avere foto dall'esterno perché le distanze per raggiungere questo "esterno" sono per noi umanamente impossibili oltreché inimmaginabili; vedere una galassia nella sua totalità è infinitamente al di là della nostra portata, si parla di tempi cosmici - vedi etichetta "guardare nel passato". 

Non fatevi quindi ingannare dalla foto: è solo perché quella galassia è lontana milioni di anni luce, che possiamo vederla così com'è, il trucco del Cosmo sta tutto qui.




Scrutare il Cielo è "Guardare nel Passato" e "Viaggiare nel Tempo"









La grande illusione di poter veramente vedere una galassia per intero e magari riuscire a scorgere all'interno una singola Gigante
Quando vediamo foto di una galassia intera, come Andromeda ad esempio, cadiamo nel tranello che ci inganna, facendoci credere di poterla veramente vedere per tutto il suo diametro come se fosse veramente per noi possibile, come se sforzandoci di guardare con più attenzione, potessimo scorgere all'interno qualche stella o nebulosa distinta, oppure riconoscere una Supergigante... ma non è così !

La distanza in realtà è talmente immensa che, facendo un paragone per noi comprensibile anche se non ancora sufficiente, sarebbe un po' come pensare di poter riconoscere una persona guardando la Terra dalla Luna !
L'immagine è estremamente semplificata e le dimensioni non sono in scala, ma aiuta a dare un'idea.




Arrivederci alle prossime curiosità.



                                           | HOME PAGE | INDICE GENERALE |


venerdì 26 gennaio 2018

Velocità nello Spazio: chilometri al secondo o all'ora? Qualche esempio per facilitare la comprensione





Essendomi accorto che in precedenti post molto lunghi, ho inserito parti che andavano forse evidenziate meglio, ho deciso di estrapolare quelle parti e di farne post brevi in modo che sia più facile per voi potervi accedere.

Nel presente post propongo alcuni paragoni molto "digeribili" tra velocità e dimensioni: questo dopo aver già prodotto i 2 post con cui il presente si integra, cioè Velocità nello spazio: cosa viaggia a 8 km/secondo e Tabelle.

Ormai sappiamo che il Sole, come tutto il resto nell'Universo, non è statico ma si muove ad una certa velocità attorno al centro della galassia, anch'essa in movimento (vedi post Velocità nello Spazio). Molti però non sanno a che razza di velocità corre il nostro astro nello spazio; io mi sono incuriosito molto e ho raccolto diverse velocità di questo tipo. 






Avete letto bene l'immagine?!!!  
240 km al secondo! 
Beh, detta così non dice molto, anzi non dice niente, intendo a noi non addetti ai lavori.





Noi siamo abituati normalmente a ragionare in termini di km all'ora (km/h), considerate quindi gli esempi qui sotto, relativi a diverse velocità:

- i limiti di velocità in centro urbano sono 50 km/h
- in autostrada 150 km/h
- le macchine di Formula 1 viaggiano a circa 300 km/h
- un aereo di linea viaggia a una velocità di crociera di circa 1.000 km/h (vedi sempre post distanze)
- velocità del suono 1.193 km/h
- un aereo a reazione F-15 ben 2.500 km/h
- un proiettile 4.830 km/h
- la polvere spaziale viaggia a circa 25.200 km/h
- lo shuttle (ormai in pensione) e la base spaziale ISS 28.000 km/h
- la sonda spaziale Voyager 1, accellerata nel suo viaggio da Giove, alla velocità doppia della Iss, cioè ben 56.000 km/h (post distanze)

Tutte queste cifre ci danno un'idea sì, per fare dei confronti, però non ci fanno capire a cosa veramente corrispondono questi numeri. Inoltre non ci siamo neanche avvicinati ai 240 km/secondo del Sole.

Per capire quindi di che velocità si tratta, facciamo allora una semplice operazione:
traduciamo questi esempi appena fatti in km/h, ricalcolandoli in metri o km/secondo (km/s) 

Non abbiamo esigenza di essere precisi al millimetro in questa sede, quindi queste cifre sono approssimative ed arrotondate unicamente per dare un'idea di base; allo stesso modo gli esempi sono scelti con gli oggetti che mi sono venuti in mente il più possibile vicini alla dimensione citata.




centro urbano = 50 km/h = poco meno di
 14 metri/s




praticamente un po' più della lunghezza di un autobus urbano (cioè per capirci fare 50 km in un'ora è come percorrere la lunghezza di un autobus urbano in 1 secondo)









autostrada = 150 km/h = 41 metri/s 




(fare 150 km in un'ora è come percorrere la lunghezza di uno yacht di 41 metri in 1 secondo)






















Formula Uno = 300 km/h = 83 metri/s 






(fare 300 km in un'ora è come percorrere la lunghezza di un aereo di linea o della sfinge o della statua della libertà in 1 secondo - la sfinge è 73 metri quindi una decina di metri in meno, la statua della libertà 93 quindi 10 in più ma grossomodo ci siamo)











aereo linea = 1.000 km/h = 278 metri/s 






(fare 1.000 km in un'ora è un po' come percorrere la lunghezza della Torre Eiffel in 1 secondo, anche se la torre è lunga 42 metri in più)






aereo che infrange la barriera del suono


suono = 1.193 km/h = 331 metri/s 








(fare 1.193 km in un'ora è come percorrere la lunghezza di questa nave da crociera di ben 330 metri in 1 secondo)





















F-15 = 2.500 km/h = 694 metri/s 




(fare 2.500 km in un'ora è come percorrere l'altezza del penultimo di questi grattacieli, lo Skytree in 1 secondo)

















Attenzione, fino a qui abbiamo trattato di metri/secondo, adesso si passa ai km/secondo





proiettile = 4.830 km/h = 1,3 km/s 



(fare 4.830 km in un'ora è come percorrere l'altezza del grattacielo di destra, Al Burj in 1 secondo)





polvere spaziale = 25.200 km/h = 7 km/s  (ringrazio Astroinfinity.it per la foto)






















































- shuttle o Iss = 28.000 km/h = quasi 8 km/s 



























(per comprendere velocità come 25.200 oppure 28.000 km in un'ora si deve ragionare in termini di montagne, è infatti come percorrere l'altezza del monte Everest in 1 secondo)




- Voyager 1 accellerata dalla "fionda gravitazionale" di Giove = 56.000 km/h = 15,5 km/s



























Ora cominciamo a capire meglio? Quando cominciamo a parlare di queste cifre non servono esempi poiché è più facile per ognuno di noi visualizzare le distanze tra paesi e città che gli sono più familiari. Siamo comunque arrivati ad appena 15 km/s. Siamo ancora lontani, e parecchio.



- Veniamo allora alla Terra
Il nostro meraviglioso pianeta viaggia nello spazio orbitando intorno al Sole come tutti gli altri pianeti del Sistema Solare, alla velocità di circa 106.000 km/h 30 km/s.


























Capite bene che tutto questo è a dir poco allucinante, viaggiamo su di una palla ad una velocità incredibile e non ci accorgiamo di niente. Secondo me uno dei pochi eventi che ci danno un po' la sensazione di essere in questa condizione è l'eclissi (vedi post eclissi), dove in quella incredibile semi-oscurità il tempo si ferma e ci si accorge con veri e propri brividi che c'è qualcosa di strano. 

Comunque, a parte la divagazione di cui vi prego di scusarmi, veniamo ora alle ultime informazioni che vi do per concludere questa parentesi.



- Il Sole
Il nostro astro raggiunge l'incredibile velocità di 240 km/s  circa (post Il Sole 1/3). 


































A questo punto aggiungo anche altre 3 velocità, molto interessanti e di cui ricordarsi più avanti:



- vento solare = 1.440.000 km/h = 400 km/s  
(grazie a questa velocità ci mette davvero poco ad arrivare fino al nostro pianeta, mettendo in serio pericolo le telecomunicazioni via satellite: le eruzioni o brillamenti solari raggiungono velocità paurose arrivando fino a 1.000 km/s, post Aurore o post 3/4 alta atmosfera).






- Via Lattea = 2.000.000 km/h = 555 km/s




























la LUCE (vedi post distanze) = 1 miliardo e 80 milioni km/h = 300.000 km/s






















Dopo tutte questi esempi di velocità sorge spontanea una domanda: se noi che siamo sulla Terra viaggiamo all'incredibile velocità di 30 km/secondo, come è possibile che non ci accorgiamo di niente?!!!


La risposta la trovate nel post Velocità nello spazio: cosa viaggia a 8 km/sec, quando si parla di Principio d'inerzia e di Moto Rettilineo Uniforme, non perdetelo.




Per finire vi faccio un regalino spero gradito, come avevo fatto nel post da cui proviene questo estratto; 2 video che mostrano in modo facilitato l'animazione di come si muove il nostro Sistema Solare, non intorno ad un Sole fisso come si pensava secoli fa, ma ad un Sole anch'esso in movimento, e quindi la forma che ne consegue è "la spirale o molla".





Nel prossimo video l'autore ha voluto chiarire meglio la nuova visione a spirale di un Sole che esso stesso percorre con movimento a spirale la sua orbita intorno al centro della Galassia. Tenete conto che il video è per forza di cose semplificato: la Galassia non sarebbe possibile neanche con migliaia di anni di sforzo attraversarla con tale facilità, né sarebbe possibile distinguere l'orbita del Sole in mezzo ai miliardi di stelle, ammassi di stelle, Nebulose, etc. Ma il tentativo è meritevole.







Grazie per l'attenzione, spero vi siate divertiti, arrivederci al prossimo post.





                                                 | HOME PAGE | INDICE GENERALE |

Condividi

 
Copyright © a piedi nudi nel Parsec. All rights reserved.